Cosa vedere a Londra in 3 giorni – Itinerario Completo

cosa vedere a londra 3 giorni

Se siete arrivati a leggere questo articolo probabilmente state pensando di organizzare una piccola vacanza a Londra, sfruttando un weekend lungo o un piccolo ponte. Vi state chiedendo cosa vedere a Londra durante la vostra visita e se il tempo sarà sufficiente? Forse pensate che ci siano troppe cose da vedere, ma 3 giorni a Londra sono più che sufficienti per tuffarsi nell’atmosfera di questa città e godersi tutte le attrazioni principali!

Nonostante la Brexit (mai come ora in bilico) è ancora possibile per i cittadini europei viaggiare verso il Regno Unito solo con la carta d’identità, non abbiate paura se non avete il passaporto!

Il nostro itinerario suggerito si sviluppa su 3 giorni per visitare le attrazioni più famose della città (ad es., Westminster Abbey, Castello di Windsor, Torre di Londra) così come alcune meno conosciute.  Troverete inoltre consigli su come muoversi, su cosa vedere a Londra e su come risparmiare denaro durante questi 3 giorni. Proseguite nell’articolo e non vi potrete sbagliare!

Come arrivare a Londra

Londra è ben collegata con il resto del mondo e facilmente raggiungibile in aereo o in treno. Naturalmente la maggioranza dei viaggiatori internazionali arriva in aereo.

andare a londra

Londra ha sei aeroporti principali. L’Italia è principalmente collegata con gli aeroporti di Gatwick e Stansted, dove si atterra volando con Ryanair. Abbiamo preparato un articolo dedicato per scoprire tutte le soluzioni di viaggio tra Stansted e Londra

Per i viaggiatori in arrivo da paesi al di fuori dell’Unione Europea, Heathrow è la destinazione più probabile.

Se arrivate in treno, Londra è ben collegata con tutta Europa grazie a svariate stazioni nel centro della città. 

Chi dall’Europa continentale dovesse arrivare in treno o in auto, avrà bisogno di viaggiare attraverso il canale della manica in treno EuroStar o prendere un traghetto.

Gli spostamenti a Londra

Londra è una città da esplorare a piedi o con i mezzi pubblici per poterne godere appieno. I taxi ovviamente sono un’altra opzione, ma più costosa: se viaggiate con dei bagagli o sono previsti spostamenti oltre l’orario di esercizio della metro, vi consigliamo di usare la versione più economica -e molto più comoda!- del Taxi: si chiama Uber.

metro londra

Londra dispone di una rete di trasporto pubblico enorme ed efficiente. La rete è composta da autobus, tram e servizi ferroviari di superficie e sotterranei (la famosissima metropolitana di Londra, “Underground” o “The Tube”). È possibile acquistare i biglietti singoli per ogni viaggio, ma il nostro consiglio è quello di utilizzare una Oyster Card che vi permette di viaggiare su quasi tutti i mezzi di trasporto pubblico della città e consente di risparmiare tempo e denaro.

Se siete interessati alla Oyster Card, è possibile leggere la nostra guida completa: La Oyster Card – La Carta Per I Trasporti Di Londra.

Informazioni preliminari

La maggior parte del nostro itinerario suggerito si svolge a piedi o utilizzando la Metro. Vi suggeriamo quindi di procurarvi una cartina della città e una mappa della metropolitana. Si possono trovare gratuitamente presso gli Hotel e gli uffici informazioni, e naturalmente all’interno della maggior parte delle guide turistiche.

Se state cercando una guida di Londra, vi consigliamo la più recente Guida Rick Steves o le guide turistiche Lonely Planet.

Assicuratevi di controllare le date di apertura e gli orari per tutte le attrazioni prima di partire: queste informazioni si trovano facilmente sulle guide cartacee oppure online.

london pass

Per tutte le attrazioni con un biglietto d’ingresso, in questo articolo lo troverete segnalato a fianco (“a pagamento”). Poiché molti visitatori utilizzano il London Pass, i luoghi di interesse inclusi nel London Pass sono evidenziati (con *), ciò significa che i possessori della carta avranno accesso gratuito nelle attrazioni in cui il biglietto si paga (troverete scritto “a pagamento*”) . Facciamo del nostro meglio per mantenere aggiornate tali informazioni, ma le cose cambiano molto velocemente: vi consigliamo quindi di controllare tariffe e inclusioni del London Pass prima del viaggio e di segnalarci nei commenti eventuali variazioni riscontrate.

Itinerario a Londra di 3 giorni: cosa vedere a Londra

La mappa qui sotto Mostra gli itinerari a piedi proposti per ciascuno dei tre giorni, con le indicazioni su cosa vedere a Londra.

cosa vedere a londra 3 giorni

Itinerario giorno 1 a Londra – Westminster

Consigliamo di iniziare il tuo viaggio a Londra-Westminster, il centro geografico, culturale e politico della città. La City of Westminster è in realtà una città all’interno della città di Londra! Qui troverete alcuni degli edifici più iconici di Londra, tra cui Buckingham Palace, il Palazzo di Westminster e l’Abbazia di Westminster.

Il nostro percorso suggerito per il primo giorno inizia e termina nei pressi di Parliament Square, ma essendo un itinerario circolare si può iniziare da qualsiasi punto.

Parliament Square e Palazzo di Westminster

Iniziamo il nostro itinerario a Parliament Square, la principale piazza pubblica di Westminster. E’ facile da raggiungere con i mezzi pubblici ed è una sosta di tutti gli autobus turistici principali.

 Parliament square London

Intorno alla piazza troverete le statue di numerosi di personaggi famosi, tra cui Winston Churchill, Abraham Lincoln, Robert Peel e Gandhi.

Questa famosa piazza è circondata da edifici famosi, tra cui l’Abbazia di Westminster, la Chiesa di Santa Margherita, la Corte Suprema del Regno Unito e il Palazzo di Westminster. 

Houses of parliament London

Il Palazzo di Westminster, noto anche come Houses of Parliament, è probabilmente più conosciuto per la sua famosa campana, il Big Ben, che si trova all’interno dell’iconico campanile, la Elizabeth Tower. Una curiosità: molti pensano che Big Ben sia la torre, mentre invece è il nome della campana che si trova al suo interno!

L’edificio porta lo stesso nome del palazzo medioevale sopra il quale è stato costruito. Di tale edificio rimangono ancora alcune sezioni tra cui la trecentesca Jewel Tower che è possibile visitare  (a pagamento *).

Pur non essendo una priorità rimanendo solo 3 giorni a Londra, è anche possibile visitare il Parlamento (a pagamento) in alcune specifiche date. I tour comprendono visite a Westminster Hall, a St. Stephens Hall, alla camera dei comuni e alla camera dei Lord. I residenti nel Regno Unito possono contattare loro MP locale o un membro della House of Lords per organizzare un tour gratuito. In caso contrario, è possibile prenotare online un biglietto per un tour, con audioguida o una visita guidata. Tutti i tour devono essere sempre prenotati in anticipo.

Abbazia di Westminster

L’ Abbazia di Westminster (a pagamento *) è una delle chiese più famose e imponenti in Inghilterra. L’edificio, costruito principalmente in stile gotico risale al 1245. All’interno della Chiesa si trovano le tombe e i monumenti in ricordo di molti dei britannici più famosi degli ultimi 1.000 anni, tra cui reali, scienziati, aristocratici e artisti. 

Westminster abbey londra

A Westminster vengono celebrate anche tutte le incoronazioni dei reali inglese e britannici, a partire da Guglielmo il Conquistatore nel 1066 fino ad oggi, oltre a essere il sito di numerosi matrimoni reali, tra cui nel 2011 il matrimonio del Principe William e Catherine Middleton.

Se avete intenzione di visitare l’Abbazia di Westminster assicuratevi di avere tempo per vedere tutto quanto. Potrebbe essere un po’ affollata e ci vorrà un po’ di tempo per esplorarla fino in fondo. Un’ audioguida è inclusa nel prezzo del biglietto e vi aiuterà molto durante la visita.

Nell’estate 2018 sono state aperte al pubblico  le Gallerie di Giubileo di diamante della Regina (a pagamento), sede di mostre sulla storia dell’Abbazia e un gran numero di manufatti preziosissimi. L’ingresso alle gallerie prevede un extra di £5,00 con un biglietto a tempo, poiché lo spazio è limitato.

St James Park

Ora, vi consigliamo di camminare attraverso St James’ Park in direzione di Buckingham Palace per una passeggiata nel verde (se il clima lo consente…). Il parco di 50 ettari è uno degli 8 parchi reali della città ed è noto per i suoi famosi pellicani, che ne hanno fatto la loro casa. All’interno del parco si trova una caffetteria, se avete bisogno di un tè o volete una pausa caffè o un pranzo leggero.

st james park londra

Nei pressi del parco trovate il The Guards Museum (a pagamento *) che racconta la storia dei reggimenti di guardie dell’esercito britannico, nonché di St. James Palace, un palazzo del XVI secolo che una volta era la residenza principale del monarca britannico. Oggi il Palazzo è ancora utilizzato come alloggio per i membri della famiglia reale britannica (anche se non della Regina). Il Palazzo non è purtroppo aperto ai visitatori.

Buckingham Palace

buckingham palace londra

Buckingham Palace è il palazzo più famoso del Regno Unito ed è la principale residenza a Londra per il sovrano regnante, la Regina Elisabetta II. Il Palazzo reale, risalente al 1703, fu originariamente costruito come una residenza per il duca di Buckingham, ma fu poi acquistato dal re Giorgio III. La Regina Vittoria fu il primo monarca a risiedere ufficialmente a Buckingham Palace.

Se desiderate vedere la cerimonia del cambio della guardia, è necessario non dedicare tutta la mattinata di visita all’Abbazia di Westminster per arrivare a Buckingham Palace prima delle 11.00. 

Il cambio della guardia si svolge quasi tutti i giorni in estate e lunedì, mercoledì, venerdì e domenica nella altre stagioni, presso il Piazzale di Buckingham Palace intorno alle 11.00 e dura circa 45 minuti. Per essere sicuri di potervi assistere, controllate la pianificazione online in anticipo (è possibile che venga annullata all’ultimo minuto a causa di problemi di tempo o di sicurezza) e presentatevi presto per avere un buon punto di osservazione.

cambio della guardia londra

Se cercste un posto per guardare il cambio della guardia con meno persone, si può assistere di fronte a Friary Court davanti a St James Palace (la vecchia guardia normalmente si schiera qui).

La maggior parte dei visitatori generalmente si accontenta di dare un’occhiata al Palazzo, fare qualche foto e assistere al cambio della guardia, ma è anche possibile visitare le Camere di Stato a Buckingham Palace (a pagamento) in estate (agosto e settembre). È necessario prenotare i biglietti in anticipo se si desidera questo tour del Palazzo. 

Anche quando non è possibile visitare le camere di stato di Buckingham Palace, ci sono zone nel giardino del Palazzo aperte al pubblico tutto l’anno. Presso il Royal Mews (a pagamento *) si possono ammirare numerose carrozze reali. All’interno della Galleria della Regina (a pagamento *) troverete eccellenti mostre della collezione reale, che cambiano regolarmente durante tutto l’anno.

Piccadilly Circus

Lasciato Buckingham Palace ci si può dirigere verso Piccadilly Circus e Trafalgar Square. Piccadilly Circus, non è un vero circo, ma un famoso incrocio tra più strade ben noto per le sue insegne al neon e la pubblicità. Troverete anche la famosa Shaftesbury Memorial Fountain.

piccadilly circus londra

Da qui, con una breve passeggiata si possono raggiungere molti dei teatri del West End di Londra (andando verso Shaftesbury Avenue) oppure fare un salto nella zona dello shopping di Londra (percorrete Regent Street).

Trafalgar Square e la National Gallery

Trafalgar Square è una delle piazze più famose di Londra, sede della colonna di Nelson (un monumento all’ammiraglio Horatio Nelson) e delle statue dei leoni di pietra. La piazza ospita spesso esibizioni di artisti di strada e arte contemporanea.

trafalgar square londra

Qui troverete anche due dei principali musei di arte Londra, la National Gallery e la National Portrait Gallery. Al loro interno sono ospitati artisti di livello mondiale come Picasso, Turner, Tiziano e Monet. Se amate l’arte, considerate di dedicare un po’ di tempo a uno o entrambi questi musei, ne vale la pena!

L’ingresso è gratuito (le mostre speciali possono avere costo extra) anche se le donazioni sono molto apprezzate. Audioguide gratis vengono fornite ai possessori del London Pass presso la National Gallery.

Whitehall

Ora vi consigliamo di camminare giù per Whitehall, che è la strada che da Trafalgar Square si dirige verso Piazza del Parlamento. La via prende il nome dal grande Palazzo di Whitehall, di epoca medievale che si trovava in zona finché non fu distrutto da un incendio nel 1698. E’ stato il più grande palazzo del mondo, al suo tempo, con oltre 1.500 stanze! 

Una piccola sezione ben conservata del complesso del Palazzo di Whitehall la  Banqueting House (a pagamento*), è visitabile ancora oggi. La Banqueting House è stata progettata da Inigo Jones e presenta un bellissimo soffitto dipinto da Peter Paul Reubens.

Oggi Whitehall è ancora il centro del governo britannico e passeggiando si affiancano svariati edifici governativi.

10 downing street londra

Si passa anche davanti dall’ingresso di Downing Street, dove si trovano la residenza del primo ministro (al 10 di Downing Street) e altri ministri del governo UK. La strada è recintata e custodita, ma si può sbirciare attraverso  le transenne.

Dopo poco tempo vi troverete nuovamente nella Piazza del Parlamento dove abbiamo iniziato la nostra giornata.

Ponte di Westminster

La tappa successiva prevede l’attraversamento del ponte di Westminster. Questo ponte risale al 1862, ma è noto che già nel 1750 in questa zona sorgesse un ponte. Dal ponte, avrete una vista fantastica sul retro delle Houses of Parliament, il Big Ben e il fiume Tamigi. 

westminster bridge londra

London Dungeon

Se avete ancora tempo (e energie) potete proseguire attraversando il ponte di Westminster raggiungendo diverse attrazioni situate lungo il Tamigi, tra cui il London Dungeon e il London Eye.

Il London Dungeon (a pagamento) è un’attrazione molto popolare animata da attori in costume, effetti speciali e giostre per raccontare alcune delle storie più oscure e cruente di Londra offrendo un po’ di divertimento (e urla!) ai visitatori. La parte didattica e storica dell’esperienza qui è un po’ discutibile, ma se vi piacciono i  parchi a tema e le case infestate, sicuramente lo apprezzerete. Non consigliato per chi viaggia con bambini piccoli.

Se invece state cercando qualcosa più adatto ai bambini, accanto il London Dungeon potete trovare un’attrazione dedicata a tutta la famiglia, il Sea Life London Aquarium (a pagamento).

London Eye

Il London Eye (a pagamento) è la ruota panoramica più alta d’Europa, un ottimo punto di osservazione su  Londra e sul Tamigi! Da una grande capsula di vetro su questa ruota gigante che gira molto lentamente avrete una delle viste migliori di Londra dall’alto, con lo sguardo che può spaziare a 360°!  Per chi volesse aggiungere un tocco di esclusività è possibile sorseggiare champagne e noleggiare una cabina privata.

London Eye londra

Il London Eye è aperto fino a tardi, ciò lo rende un’ottima ultima tappa a fine giro o dopo cena. Indubbiamente il tramonto è il momento migliore per fare questo giro, e se siete amanti della fotografia, nelle giornate serene (incrociate le dita) la luce è spettacolare! Se il tempo fosse troppo brutto valutate di rimandare la visita, la vista purtroppo potrebbe essere compromessa.

È meglio acquistare i biglietti in anticipo per evitare tempi di attesa alle casse e per risparmiare denaro (i prezzi sono inferiori se si acquista online).

Itinerario giorno 2 a Londra– City of London e Southwark

Oggi vi consigliamo di esplorare la City of London. La “city” è un’altra “città nella città”, proprio come Westminster. È sede di gran parte delle attività finanziarie e servizi bancari ed è anche la parte più antica della città. In questa zona sorgeva l’antica “Londinium” romana, troverete quindi un interessante mix di antichi monumenti ed edifici moderni.

Attraversando il Tamigi dalla City di Londra si arriva nel quartiere di Southwark. In questa zona sono concentrate diverse attrazioni di Londra e punti di interesse, tra cui l’HMS Belfast, la Tate Modern, The Shard, la Southwark Cathedral, l’Imperial War Museum e il Borough Market.

Potete fare questo itinerario a piedi, ma consigliamo di prendere i trasporti pubblici per arrivare dallo Sky Garden alla Cattedrale di St. Paul per risparmiare tempo. Se avete intenzione di fare una crociera sul Tamigi potreste farlo subito dopo la vostra visita alla Torre di Londra. 

Torre di Londra

La Torre di Londra (a pagamento *) fu costruita da William il Conquistatore nel 1078 come una torre di difesa e Castello reale. Fu poi ampliata nel corso dei secoli svolgendo diverse funzioni, tra cui fortezza, prigione e armeria. Oggi è un patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è conosciuta per essere stata prigione e luogo di esecuzione di personaggi famosi come Anna Bolena e Lady Jane Grey e per custodire i gioielli della corona.

torre di londra

La Torre di Londra è sicuramente una delle più popolari attrazioni della Capitale Britannica, vi consigliamo quindi di essere in zona per l’orario di apertura, se è possibile. Una volta dentro, il consiglio è quello di visitare subito i gioielli della corona prima che l’esposizione diventi molto affollata. C’è tanto da vedere qui, prendete tutto il tempo che ritenete opportuno e procuratevi una cartina all’ingresso! Si consiglia di acquistare il biglietto in anticipo per saltare la coda!

Sky Garden

Se vi piace osservare Londra dall’alto, non potete perdere una sosta al giardino pubblico più alto della città, lo Sky Garden, uno dei nostri luoghi preferiti a Londra. L’area del giardino a terrazze è strutturata su tre piani (livello 35,36 e 37) con un grande spazio coperto, un bar e una terrazza all’aperto.

sky garden londra

Anche se lo Sky Garden è tecnicamente un giardino pubblico e può essere visitato gratuitamente, è necessario prenotare la visita per tempo, siccome spesso risulta al completo, i biglietti si possono richiedere con 2 settimane di anticipo. Se tutti i posti liberi fossero già prenotati, per visitare il giardino e godere della vista, è possibile provare a fare una prenotazione in uno dei ristoranti.

the monument londra

Nelle vicinanze, concedetevi una di sosta per uno sguardo a The Monument, una colonna dorica di 202 piedi disegnata da Christopher Wren e Robert Hooke per commemorare il Grande incendio del 1666. La colonna si trova circa nel luogo da cui è divampato l’incendio. I visitatori possono andare all’interno (a pagamento *) e salire oltre 300 scalini fino alla piattaforma panoramica in cima.

Da qui potrete andare a piedi fino a St. Paul (circa 15 minuti) o prendere la linea rossa della metropolitana dalla fermata Monument alla fermata St. Paul Cathedral.

Cattedrale di Saint Paul

La Cattedrale di Saint Paul (costo *) risale al 1697, sorta sul luogo di una chiesa precedente distrutta dal grande incendio di Londra del 1666. Fu ricostruita da Christopher Wren in stile barocco inglese, ma già dal VII secolo risulta presente su questo sito una chiesa dedicata a San Paolo!

Saint Paul cathedral Londra

La cupola della Cattedrale è una caratteristica riconoscibile dello skyline di Londra e la Chiesa è sempre stata vista come un simbolo dello spirito del popolo britannico, soprattutto durante la seconda guerra mondiale. La Chiesa è un luogo di culto, con regolari riti anglicani, ed è stata il sito di un certo numero di eventi degni di nota, tra cui le nozze del Principe Carlo e Lady Diana, i funerali di stato di Winston Churchill e i servizi di Giubileo per la Regina Elisabetta II.

La Chiesa può essere visitata con audioguida compresa nel biglietto. Il personale della chiesa organizza visite guidate per tutto l’arco della giornata.

I visitatori hanno la possibilità di visitare le parti principali della Cattedrale, la cupola e la cripta. C’è spesso la fila per la cupola perché solo un certo numero di persone possono salire i gradini in contemporanea, quindi preparatevi a dover aspettare il vostro turno.

Se non avete il London Pass (ingresso gratuito incluso), vi consigliamo di prenotare il biglietto online in anticipo per risparmiare denaro e saltare la coda alle casse.

Alternativa: Un’attrazione diversa (o supplementare) che potreste visitare in zona è il Museo di Londra, un grande museo gratuito che consigliamo vivamente a tutti coloro che sono interessati alla storia della città.

Shakespeare’s Globe Theatre

Ora godetevi la passeggiata sul Millennium Bridge, il ponte sospeso pedonale d’acciaio (avrete visto le foto su Instagram!) per giungere dall’altra parte del Tamigi per vedere lo Shakespeare’s Globe Theatre (a pagamento *).

 shakespeare's globe theatre londra

Questo non è certo il Globe Theatre originale (costruito nel 1599) utilizzato da William Shakespeare, ma la ricostruzione moderna quanto più possibilmente fedele del teatro all’aperto dove Shakespeare mise in scena molte delle sue opere famose. Il Globe si trova vicino a dove sorgeva l’originale, circa a 200 metri di distanza, ed il sito autentico è contrassegnato da una targa.

La ricostruzione del Globe Theatre era il sogno dell’attore/regista americano Sam Wanamaker. Se volete vedere l’interno del teatro, si può visitare la Mostra del Museo, imparare come è stato costruito e fare un tour guidato del Globe Theatre all’aperto arrivando a vedere il palco.

tate modern londra

Alternative: Altre attrazioni che potreste visitare nelle vicinanze sono la Tate Modern (ingresso libero, alcune mostre a pagamento), HMS Belfast (a pagamento *) e la Cattedrale di Southwark (gratuita, si consigliano donazioni).

Borough Market

Il Borough Market è il più noto e uno dei mercati più antichi nel Regno Unito. Si ritiene che un mercato esistesse già in questa zona nel 1014!

 borough market londra
street food borough market londra

Oggi il mercato è pieno di prodotti freschi, carni e pesce, prodotti da forno, formaggi, fiori, vini, spezie e altri generi alimentari. Ci sono anche caffè, ristoranti, dimostrazioni di cucina e molte bancarelle di cibo che spaziano dai panini a tutti i tipi di cibi di strada. Questo è certamente un ottimo posto per uno spuntino veloce o un pasto!

Il mercato è normalmente aperto dalle 10.00 alle 17.00 ed è chiuso la maggior parte delle domeniche durante l’anno. Controllate gli orari sul sito internet quando pianificate la vostra giornata.

London Bridge e Tower Bridge

Da questa zona si possono ammirare i due ponti più famosi di Londra, il London Bridge e il Tower Bridge. Entrambi vengono attraversati sia dai veicoli sia dai pedoni.

hms belfast londra

Dato il tempo a vostra disposizione, è probabile che questa sia l’unica occasione per ammirarli. Avrete anche una buona vista della HMS Belfast (a pagamento *) ormeggiata sul Tamigi, un incrociatore della Royal Navy risalente alla seconda guerra mondiale, che ora è una popolare attrazione turistica.

Il London Bridge è sempre esistito in qualche forma fin dall’epoca romana, anche se l’attuale è stato costruito nel 1970. Vicino al London Bridge si trova il The London Bridge Experience (a pagamento *) che racconta la storia più oscura del ponte di Londra nel corso del tempo attraverso l’uso di mostre interattive e il teatro: vi consigliamo di portarci i vostri bambini perché è un’attrazione pensata per le famiglie.

Il Tower Bridge è il ponte più iconico di Londra, anche se spesso erroneamente indicato come London Bridge. Un ponte sospeso basculante vittoriano, costruito tra il 1886 e 1894, e molto fotogenico, da ogni angolazione!

tower bridge londra

Se volete saperne di più sul Tower Bridge (e vi è rimasto del tempo) visitate la Tower Bridge Exhibition (a pagamento *) che ripercorre la storia del ponte e consente l’accesso alle torri e ai camminamenti, tra cui una passerella di vetro percorribile a piedi che si trova a quasi 50 metri sopra il Tamigi!

The Shard

Lo Shard è un moderno grattacielo a forma piramidale, sede di diversi ristoranti, un hotel, uffici, negozi. Completato nel 2012 secondo il progetto dell’architetto genovese Renzo Piano, è attualmente l’edificio più alto in Europa occidentale (309 metri) con i suoi 87 piani.

shard londra

La terrazza panoramica, chiamata The view from the Shard (a pagamento *), è la più alta terrazza pubblica di Londra (piani 68, 69 e 72). L’edificio offre una vista spettacolare a 360 gradi sul centro della città e da qui si possono osservare quasi tutte le maggiori attrazioni della Capitale. In una giornata limpida (accade raramente!) i Londinesi dicono che si possa vedere fino a 40 miglia di distanza e sicuramente offre la più ampia vista su Londra che potremmo mai trovare ! Ottimo da visitare sia di giorno che la sera.

ristoranti the shard londra

La vista dello Shard è compresa nel London Pass, abbastanza costosa se acquistata singolarmente (attualmente £ 24,90/persona). Merita sicuramente una visita se avete un London Pass, potrebbe non valerne la pena comprare il biglietto, soprattutto in caso abbiate già visitato il London Eye e/o lo Sky Garden che offrono entrambi ottime viste sulla città.

Un altro modo più economico è quello di godere della vista al prezzo di un cocktail, prima o dopo cena: lo Shard ha diversi ristoranti e bar, quasi tutti però richiedono la prenotazione.

Spettacolo al West End

Il West End è uno dei luoghi più famosi al mondo per il teatro, insieme a Broadway a New York City. Oltre 30 teatri si trovano in questa zona, si passa dai musical alle commedie. 

teatri londra west end

Se desiderate assistere ad uno spettacolo a West End, è possibile prenotare biglietti in anticipo online prima del viaggio (consigliabile se c’è uno spettacolo specifico che volete vedere) o cercare di trovare un’offerta una volta che siete a Londra, se siete flessibili su quale evento assistere. Ecco alcuni consigli per l’acquisto di biglietti per il teatro, i titolari del London Pass di Londra hanno accesso a sconti su diversi spettacoli.

Ma se Teatro e musical non sono la vostra passione, ci sono centinaia di spettacoli a Londra ogni sera, dai concerti rock all’opera, dal cinema alle commedie e cabaret. Per opere, sinfonie e musica classica, è possibile trovare un elenco delle prossime esibizioni qui.

Londra ha anche un’ effervescente vita notturna con centinaia di bar, pub, discoteche e Club. Non importa quale sia il vostro gusto, si è sicuri di trovare sempre qualcosa di interessante!

Itinerario giorno 3 a Londra – Quello che più vi piace.

Nel paragrafo successivo vi suggeriamo il quartiere di Kensington perché offre qualcosa per ogni tipo di viaggiatore e ha anche un gran numero di luoghi di interesse, tra cui diversi musei gratis. Ma se vi state chiedendo se ci sono altre opzioni vi consigliamo assolutamente i quartieri di Greenwich o Camden, senza dimenticare Covent Garden o un giro di shopping tra Regent Street, Carnaby Street e Oxford Street.

chelsea stamford bridge londra

Vi è possibile utilizzare questa giornata per visitare luoghi di interesse che non abbiamo incluso nel nostro itinerario di tre giorni , come il British Museum (gratuito), Kew Gardens (a pagamento *), lo Zoo di Londra (a pagamento *) o un tour di Stamford Bridge, lo stadio del Chelsea FC (a pagamento *) o dell’Emirates Stadium.

Oppure potreste dirigervi fuori Londra per una gita di un giorno per visitare luoghi popolari nel sud dell’Inghilterra come Stonehenge o Oxford. Si, purtroppo è l’ultimo giorno, quindi passatelo come più vi piace!

Se viaggiate con dei bambini vi consigliamo invece una visita agli Studios di Harry Potter, un’esperienza indimenticabile per i fan della saga.

La nostra proposta – Kensington & Castello di Windsor

Dopo aver visitato i principali punti di interesse a Londra come l’Abbazia di Westminster, la Torre di Londra, il Big Ben, Buckingham Palace e la Galleria nazionale, per il vostro ultimo giorno vi suggeriamo di esplorare un quartiere come Kensington al mattino per poi dirigersi nel pomeriggio verso il Castello di Windsor.

Potete passeggiare per Kensington a piedi, ma sarà necessario prendere un treno per raggiungere il Castello di Windsor.

Kensington Palace

Kensington Palace (a pagamento *) è un grande palazzo del XVII secolo che fu usato come residenza reale dal re William II e dalle regina Mary II. Continuò ad essere utilizzato come residenza reale di un monarca britannico durante il Regno di re George II. 

kensington palace londra

Una delle persone più famose associate a questo Palazzo è la regina Vittoria che qui è nata, anche se non ha mai vissuto qui come Regina. Non a caso, di fuori del Palazzo di Kensington c’è una grande statua in marmo della Regina Vittoria, progettato da sua figlia principessa Louise, che la ritrae all’età di 18 anni nelle sue vesti di incoronazione.

In tempi più recenti, è stato la casa della principessa Margaret, del Principe Carlo e della principessa Diana, del principe William e del Principe Henry. È ancora la residenza ufficiale del Principe William e del principe Henry e delle loro mogli, della principessa Eugenie e di diversi altri membri della famiglia reale.

Pur essendo un palazzo reale “attivo”, i visitatori sono in grado di visitare molte delle camere nel Palazzo tutto l’anno. C’è molto da vedere qui e si può facilmente trascorre alcune ore a passeggiare per il labirinto di camere. Consigliamo di dare un’occhiata ai diversi itinerari che vengono proposti dal personale del Palazzo, ognuno segnato con un colore identificativo. I percorsi sono basati su temi diversi (ad es., appartamenti del re, la regina Vittoria, la moda reale, ecc..) così potete essere sicuri di vedere le parti che più vi interessano.

Se non avete un London Pass, è meglio acquistare il biglietto in anticipo; se avete un London Pass, meglio arrivare verso l’orario di apertura. Se potete, scegliete un giorno feriale piuttosto che un week-end.

C’è una caffetteria qui che serve pasti e bevande per potervi godere una pausa, e anche un giardino: vale la pena esplorarlo se avete tempo e il clima è buono.

Kensington Gardens

Dopo aver visitato il Palazzo, potete trascorrere del tempo ad esplorare i giardini di Kensington. I giardini sono un altro dei parchi reali di Londra: sono un bellissimo spazio verde e si estendono per circa 265 acri. 

kensington gardens londra

Alcune delle attrazioni principali del parco sono le due Serpentine Galleries (gallerie d’arte contemporanea, gratis), un giardino acquatico ornamentale, l’Albert Memorial. Cibo e bevande sono disponibili nel bar nel parco tutto l’anno.

Probabilmente il monumento più eclatante nel parco è l’Albert Memorial, un monumento gigante dedicato al Principe Alberto, che morì di tifo nel 1861, lasciando il trono alla moglie, la Regina Vittoria. Dal memorial, avrete una buona vista della Royal Albert Hall.

Royal Albert Hall

La Royal Albert Hall (a pagamento *) è la sede degli spettacoli più esclusivi di Londra, dai concerti di musica classiche alle rock band agli eventi sportivi. La sala concerti (di livello mondiale) è stata un’idea del Principe Alberto e fu inaugurata nel 1871. Tutti, dai Beatles a Winston Churchill a Nine Inch Nails hanno fatto apparizioni o si sono esibiti qui, e questo edificio ospita ogni anno la BBC Proms.

royal albert hall londra

Se siete diretti al Castello di Windsor questo pomeriggio, non avrete tempo di visitare l’interno della Hall, ma vale la pena anche solo ammirarlo dall’esterno. Ma se avete tempo, potete partecipare a una visita guidata della sala. Queste visite guidate alla Royal Albert Hall consentono di comprenderne la storia, visitare l’auditorium, la Galleria e le suite private della famiglia reale.

Se cercate un’opzione di intrattenimento serale durante il vostro tempo a Londra, c’è quasi sempre qualcosa in programma alla Royal Albert Hall. È possibile prenotare un biglietto online o comprarlo alla biglietteria all’ingresso.

royal abert hall interno

Ora non vi resta che scegliere tra una visita al Castello di Windsor o passare il resto del pomeriggio ad esplorare in quartiere di Kensington (o un’altra zona a vostro piacimento)!

Pomeriggio opzione #1: Castello di Windsor

Il Castello di Windsor (a pagamento *) è il più antico e più grande castello abitato del mondo ed è ancora una residenza reale attiva. E’ stato originariamente costruito nel XI secolo come un castello difensivo da William il Conquistatore ed è stato una residenza reale a partire dal Regno di re Enrico I. Oggi il castello è il luogo preferito dalla Regina Elisabetta II per trascorrere il weekend, un luogo dove spesso sono ospitate le visite di stato ed è anche una popolare attrazione turistica.

windsor castle

Durante la maggior parte dell’anno, molte parti del Castello di Windsor sono aperte al pubblico. Questo include le magnifiche camere di stato progettate e costruite nel XIX secolo. Altri attrazioni includono la casa delle bambole della Regina Mary, la cappella di San Giorgio del XV secolo e il cambio della guardia (una versione ridotta della cerimonia che si svolge davanti a Buckingham Palace ma ugualmente suggestiva). 

La maggior parte delle visite sono autoguidate e c’è una buona audioguida inclusa con l’ingresso. È inoltre possibile partecipare alle visite guidate al castello: vi consigliamo di controllare il sito Web in anticipo per gli orari dei tour. Attenzione che il castello può essere molto affollato, soprattutto nei mesi estivi. 

Se volete visitare il Castello di Windsor, il pomeriggio è momento migliore, spesso il castello è molto affollato la mattina. Vi consigliamo di salire su un treno per Windsor almeno 3 ore prima della chiusura (che varia da stagione quindi controllate il sito Web in anticipo) per assicurarsi di avere abbastanza tempo per la visita. Considerate un’ora per raggiungere il castello dal centro di Londra, e almeno 2 ore per la visita.

castello windsor

Per arrivare qui è necessario prendere un treno da Londra (circa 1 ora di tragitto). Non è possibile utilizzare la vostra Oyster Card per viaggiare verso Windsor perché è fuori Londra, quindi sarà necessario acquistare un biglietto del treno in stazione. Tuttavia, se avete il London Pass, si può viaggiare al Castello di Windsor gratuitamente, basta seguire le istruzioni. Si parte dalla Stazione di Paddington, a 25 minuti a piedi (o leggermente meno con la metropolitana) da Kensington Palace o Royal Albert Hall.

Pomeriggio opzione #2: Tè del pomeriggio, V&A Museum, i negozi & Hyde Park

Se invece preferite continuare ad esplorare Kensington, vi consigliamo di considerare una pausa per il tè pomeridiano, visitare il V&A Museum (o uno degli altri musei gratis a Kensington), fare un po’ shopping e fare una passeggiata per Hyde Park. 

Tè del pomeriggio a Kensington

La tradizione del tè pomeridiano ha avuto origine nelle case aristocratiche in Inghilterra nel XIX secolo e non c’è posto migliore per sorseggiare un tè pomeridiano rispetto a Londra. Avrai l’imbarazzo della scelta a Londra con migliaia di posti che servono tè, dai caffè casual agli hotel di lusso che offrono un’esperienza da favola con il famoso vassoio d’argento a 3 livelli su cui vengono serviti piccoli sandwich e dolcetti.

afternoon tea londra

Se siete in cerca di un tè casual, sarete in grado di apprezzare i tanti caffè in questa zona.

Vi suggeriamo una pausa per il tè all’interno di uno dei caffè al Victoria & Albert Museum, che comprendono sia stanze eleganti di epoca vittoriana, nonché spazi casual e un cortile all’aperto. Una volta a settimana, il Victoria & Albert Museum serve anche un tè pomeridiano vittoriano formale che ricrea l’esperienza di tè pomeridiano della Regina Vittoria: per questo però è necessario prenotare in anticipo.

Se invece desiderate un’esperienza più lussuosa, i luoghi più raffinati per gustare il tè pomeridiano in zona Kensington sono il  The Berkeley e il  The Lanesborough. Vi consigliamo di effettuare una prenotazione in anticipo. 

Victoria & Albert Museum

victoria and albert museum londra

The Victoria & Albert Museum, spesso indicato come il V&A, è uno dei musei più importanti nel mondo dell’arte e del design. La collezione del Museo è molto estesa, si va dal ricamo cinese ai dipinti John Constable, dai mobili in stile barocco ad abiti di Alexander McQueen. È un must per chiunque sia interessato all’ arte o design.

La collezione permanente presso il V&A si può visitare gratuitamente. Alcune mostre temporanee sono anche gratis, ma in genere c’è un biglietto per entrare in quelle principali. Se avete un London Pass, è compreso un ingresso gratuito in una delle mostre a pagamento.

Alternative: Kensington è sede di diversi altri musei ben noti, tra cui il Museo della scienzae il Museo di storia naturale. Entrambi sono gratuiti (gradita un’offerta) ed entrambi sono buone alternative al V&A. Il Museo della scienza, in particolare, è ottimo per le famiglie con i bambini.

Harrods

Ora, se siete in vena di fare shopping o solo di sbirciare alcune vetrine, Kensington è tra le zone dello shopping migliori di Londra. I negozi più famosi si trovano lungo King’s Street, Kensington High Street e Sloane Street. Troverete tutto, dai marchi internazionali più abbordabili, come Zara e H & M, ai brand di lusso e ovviamente i grandi magazzini come Harrods e Harvey Nichols.

harrods londra

Harrods è uno dei più famosi grandi magazzini di lusso nel mondo. Fondato da Charles Harrod nel 1835, crebbe fino a diventare uno dei più popolari grandi magazzini del mondo, essendo frequentato da celebrità, politici, reali e l’elite britannica. Anche se negli ultimi anni è stato acquistato dallo stato del Qatar, è ancora un negozio di lusso stimato dai britannici e per gli amanti dello shopping è una tappa fissa. Altri negozi in questa zona sono Harvey Nichols e il più tradizionale Peter Jones.

Se siete interessati all’antiquariato, vi consigliamo di recarvi a Church Street, dove troverete svariati negozi di antiquariato come Andrew Nebbett, il mercatino dell’antiquariato di Alfie, The FM Gallery e Church Street Antiques.

Hyde Park

Hyde Park è un altro grande Royal Park di Londra, con i suoi 350 ettari di estensione. Un tempo includeva anche i giardini di Kensington, ma i due sono ora divisi dal Serpentine Lake e da Carriage Drive. Il parco offre un sacco di prati, aiuole di fiori ornamentali, un grande lago, percorsi da fare a piedi e in bicicletta, possibilità di fare sport acquatici e un parco giochi.

hyde park londra

The Serpentine Bridge, Memoriale dell’Olocausto, la Diana Memorial Fountain, lo Speakers’ Corner e diversi memoriali di guerra sono solo alcuni dei luoghi di interesse presenti nel parco. 

Speaker's corner londra

Ogni domenica allo Speakers’ Corner, situato sul lato nord-est di Hyde Park (vicino all’intersezione tra Marble Arch e Oxford Street), si può assistere a discorsi e dibattiti su una varietà di argomenti in nome della libertà di parola. La tradizione risale alla metà del 1800 e chiunque può partecipare, sia per tenere un discorso sia come pubblico.

barche hyde park londra

In estate è possibile noleggiare una barca a remi o a pedali per godersi il lago Serpentine o si può fare un giro sul Solarshuttle, un trenino solare. Ci sono anche alcuni posti per prendere il caffè o consumare un pasto: noi suggeriamo di concedervi un pranzo vista lago.

Godetevi la vostra serata finale!

È l’ultima notte a Londra, fate qualcosa che vi piaccia e da ricordare! Una bella cena fuori, un pub crawl, una visita ad un Museo di tarda notte, una crociera al tramonto sul fiume Tamigi, un elettrizzante Jack the Ripper tour, un evento presso la Royal Albert Hall, un evento sportivo, una rappresentazione di musica classica, o semplicemente… rilassatevi dopo 3 giorni di folla e visite turistiche!

londra al tramonto

Come avrete potuto capire le cose da fare a Londra sono quasi infinite! Tre giorni sono sufficienti per immergersi nell’atmosfera di questa città, ma se ne avete le possibilità riteniamo che 4 o 5 sia il numero giusto di giornate per godersi Londra al meglio.

Ci sono altre attrazioni che avreste inserito in questo itinerario? Avete bisogno di consigli? Lasciate un commento qui sotto!

Buon Viaggio!


Summario
Cosa vedere a Londra in 3 giorni - Itinerario aggiornato 2019
Titolo
Cosa vedere a Londra in 3 giorni - Itinerario aggiornato 2019
Descrizione
Cosa vedere a Londra e come organizzare la tua visita a Londra in 3 giorni, itinerario, consigli, biglietti e orari. Cosa fare e cose da vedere a Londra.
Autore
Sito Web
Londra Today
Logo

Lascia un commento!