Giardini sui tetti dei grattacieli: Londra supera Tokyo e Singapore

londra giardino tetto

Se viaggiate nelle grandi metropoli, ve ne sarete di certo accorti: le città si stanno espandendo in verticale! Con la crescita dei grattacieli, e uno sviluppo verso l’alto dettato dalla mancanza di spazio e dalla costante domanda di abitazioni e uffici, che fine faranno gli spazi verdi? La soluzione arriva da architetti e designer: giardini sui tetti dei grattacieli! A guidare il trend è Londra che oggi conta un numero di spazi verdi superiore a quelli di Tokyo e Singapore. Sono molti i privati e le società londinesi che possono vantare una pergola a oltre 50 metri di altezza e ampi spazi verdi verticali.

Pubblicità

Spazi verdi cercasi: il trend “verticale”

Le nuove esigenze urbanistiche, ma anche i problemi climatici hanno posto diverse sfide ad architetti, designer e sviluppatori urbanistici. La maggior parte delle metropoli sta infatti esaurendo lo spazio “amministrativo” entro cui costruire e allargare le città. Per questo motivo cresce la realizzazione di grattacieli, ovvero strutture che si sviluppano verso l’alto.

londra giardini grattacieli

Come risolvere invece l’annoso problema della mancanza di spazi verdi nelle grandi città? Prendiamo Londra ad esempio: parchi storici come Hyde Park e Regent Park da soli non possono di certo bastare per accrescere aree dove respirare a pieni polmoni. La soluzione arriva dagli stessi architetti che sempre di più optano per creare “rooftop gardens”, i giardini sui tetti dei grattacieli.

Pubblicità

Londra al comando

“Ci sono prove che mostrano come tetti verdi possono diminuire l’inquinamento dell’aria, ma è lo spazio che creano che risulta importante per le persone” ha dichiarato Dusty Gedge, presidente delle EFB (European Federation of Green Roof and Wall Association). Secondo la federazione Londra, con i suoi 371 ettari di spazi verdi sui tetti ha superato di gran lunga Tokyo e Singapore.

Qualche esempio? I nuovi edifici in Islington Square e il Battersea Roof Gardens: 1200 piedi di giardino realizzato da James Corner che aveva già progettato l’High Line di New York.

londra giardini grattacieli

Insomma, sembra proprio che nel futuro delle grandi città i giardini sui grattacieli la faranno da padrona. Spazi utili per combattere l’inquinamento ma anche luoghi amati da cittadini e turisti. Una caratteristica che siamo sicuri possa decretare il successo di questo nuovo trend urbano. Londra per ora è al comando, con un grande sviluppo: chi sarà la sua contendente?

Lascia un commento!