In Inghilterra i software sostituiscono l’avvocato per multe, ricorsi e denunce

avvocato londra online

Vivere a Londra è bellissimo, la città offre ogni tipo di attività e di attrazione, è una metropoli multietnica dalle dinamiche continuamente cangianti, insomma è uno stimolo perpetuo. Tuttavia, come ogni grande città che si rispetti, presenta dei problemi: lunghe distanze, traffico, lavoro, famiglia sono tutte variabili che a volte possono rendere le giornate complicate. Per questo motivo, un aiuto nella gestione degli imprevisti quotidiani è sicuramente gradito. Uno su tutti? La possibilità di ricorrere ad un software online per il ricorso in caso di multe o ancora meglio per voli cancellati, spedizioni smarrite e denunce. Gratuitamente, grazie all’app DoNotPay.

Pubblicità

DoNotPay, l’avvocato online gestito da un software

Era il 2017 quando il giovanissimo programmatore inglese, Joshua Browder, aveva iniziato la sua opera di rivoluzione della consulenza legale proponendo DoNotPay, un servizio online che permetteva agli automobilisti britannici di fare ricorso per le multe con pochi click. L’algoritmo era infatti sviluppato in maniera tale da consultare il codice della strada e applicarlo, in base anche ad altri precedenti, alle singole situazioni presentate dagli utenti. Oltre la metà dei cittadini inglesi che avevano fatto ricorso tramite il sito erano riusciti ad ottenere il 100% del rimborso, in quanto il servizio era gratuito e non tratteneva commissioni.

Dopo due anni è stata presentata l’app di DoNotPay, integrata con nuovi ed efficienti servizi. L’avvocato online, oltre al classico ricorso per multe, permette infatti di agire per vie legali in caso di voli cancellati, errori burocratici e spedizioni mai pervenute e di sporgere denunce. Sì, se vivi a Londra, o nel Regno Unito in genere, e negli Stati Uniti, puoi sporgere denuncia verso chiunque semplicemente premendo un tasto: “Sue anyone at the press of a button” recita il claim.

Unico neo, al momento l’app è disponibile solo per dispositivi Apple su AppleStore, ma ovviamente lo sviluppo è previsto a breve anche per gli altri sistemi operativi.

Sapere di avere un aiuto così importante, gratuito ed immediato per questioni che altrimenti richiederebbero soldi e tempo, è un valore aggiunto inestimabile per chi vive in una metropoli complessa (demanding direbbero gli inglesi) come Londra.

Pubblicità

Il futuro del classico sistema legale è a rischio?

Il creatore del software, Joshua Browder, ha affermato che il sistema legale, così come lo conosciamo, è destinato a sparire. L’intenzione, sicuramente nobile, è quella di livellare il gap tra chi ha una formazione specifica e chi invece, senza assistenza, brancola totalmente nel buoi. Tuttavia, la presenza di una figura umana è imprescindibile per ottenere, in casi più articolati, una corretta interpretazione della legge.

DoNotPay è incredibilmente utile per agevolare la vita nel quotidiano, risolvere piccole problematiche e risparmiare, ma per una consulenza su temi importanti è ancora necessario (e probabilmente sempre lo sarà) l’intervento di un avvocato in carne ed ossa. Non dimentichiamo che oggi è possibile reperire uno sul web in maniera semplice e veloce, grazie ai portali di avvocato online presenti anche in Italia.

Servizi sempre gratuiti, intuitivi e rapidi, che mettono in contatto diretto gli utenti con i professionisti specializzati nella materia richiesta. Tutto a portata di click.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *